03 dic 2013

Rebel without a cause - La sporty di Rebel alias Maurizio





Durante la lettura di alcuni commenti, ho richiesto espressamente a Rebel alias Maurizio di inviarmi le foto della sua sportster modificata.

Si parlava di forcella springer e di quanto bene possa stare su una sportster; la risposta corretta è naturalmente: "dipende dalla sportster e dal genere di preparazione".

Dopo aver ricevuto le immagini, dopo averle scrutate minuziosamente non posso che spendere parole positive sulla moto del nostro amico lettore; davvero tanta roba.

Una sporty bobber racer di tutto rispetto. . . .passatemi il termine.

Vediamo di saperne qualcosa di più dal diretto interessato:

La moto è una Sportster Forty Eight del 2010 (tra le prime 200 arrivate in Italia), modificata portando via pezzi da tutti i parti di Europa e Stati Uniti avendo bene in mente quello che volevo.

In effeti la mia intenzione era di creare una moto che sembrava uscita dalla AMA National Mile Race degli anni '50 come quelle vinte da Joe Leonard per poi essere portata su strada.
La bimba è stata chiamata come il film "Gioventù bruciata" - "Rebel Without A Cause" sempre degli anni '50, 1955 per essere precisi. 


Di qui ho una pinstripe sul parafango posteriore.
In effetti la linea, colori, la semplicità è stata un po' copiata dalla macchina del mitico attore di questo film James Dean.
La sua Porsche Spider 550 è stato una fonte di ispirazione per la mia Bimba.

La trasformazione è avvenuta dopo che mi sono trasferito da Milano a Padova.
Il caso vuole che è la stessa città che ospita il mio preparatore preferito Nero Opaco Motociclette http://www.neroopacomotociclette.com/  (i soci Paolo e Ruggero con i meccanici Mauro e Stefano), che come stile rispecchia la mia personalità.
Oltre ad essere bravi sono simpaticissimi e hanno sempre tempo per fare 2 chiacchiere o offrire un caffè o addirittura un piatto di pasta nel caso la chiacchierata procede fina l'ora di pranzo! :-)

Ci sono andato con una presentazione PDF ben dettagliata e abbiamo deciso come procedere con risultato (semi)finale.
Semi-finale perché in questo periodo si sta valutando un lavoro sul cambio di manubrio + comandi e pedane con l'aggiunta di alcuni accessori in mio possesso degli anni 40'-50'.


Complimenti a Maurizio per le scelte e a Nero opaco per averle messe in pratica!

38 commenti:

  1. Peccato non poter vedere i dettagli....che sono quelli che fanno la differenza.
    Vista così. ...mi piace.
    nano

    RispondiElimina
  2. Ringrazio Paolo per la pubblicazione e le parole di apprezzamento nei confronti della mia Bimba!

    Saluti,

    Rebel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che dire se non splendida del resto c'è anche un tocco del lambrate custom crew!!!!

      Elimina
    2. :-) Ciao Roberto, come dimenticare i tuoi consigli sull'acquisto della mia prima Harley...è anche grazie a te che sono un felice possessore di una Forty-Eight, la moto che rispecchia in pieno la mia personalità e che non cambierei con nulla altro.Come dimenticare poi il lavoro fatto sul serbatoio insieme a Mauro!
      Lambrate Custom Crew Forever! ;-)

      Elimina
    3. Grande!!! Hai fatto comunque un ottimo lavoro, tra le tante e bellissime modifiche trovo che la lente gialla sia una vera chicca!

      Elimina
  3. Bella Rebel, finalmente la tua bella Sporty appare anche su queste pagine.
    Sempre un bel vedere, spero di incrociarti per Padova prima o poi.
    Mirkopd/Mharley(SRI)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mirko, grazie ancora per le tue parole! ;-)
      Speriamo di incrociarsi presto.

      Elimina
  4. Sicuramente un mezzo che non passa inosservato complimenti!
    Si vede che c'è dietro un lavoro fatto con passione ed anche se non è il mio mezzo ideale ti rinnovo i complimenti per la bella realizzazione un saluto,
    Biri

    RispondiElimina
  5. bella da paura , solo gli scarichi non mi piacciono , ma devo ammettere che ci stanno bene

    RispondiElimina
  6. L'avantreno con sta gommazza non mi esalta . . . però il resto lo trovo apprezzabile.
    Bella moto comunque.
    Tom ctuiser

    RispondiElimina
  7. ...che dire la forty eight si puo' condire con tutte le salse, resta sempre un ottimo piatto!!!

    RispondiElimina
  8. Concordo sul vedere i dettagli....parafango post....targa...fanale...che sono le cose su cui molti sbagliano.
    forse la gomma anteriore è un po troppo imponente. ..nel complesso però meglio di tante altre.
    bravo Maurizio

    RispondiElimina
  9. ... BELLA , BELLA BELLA VISTA DAL VIVO IN GIRO E' STUPENDA, GRANDE MAX!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fastidio48, grazie per le parole...questa primavera ci becchiamo insieme alle nostre bimbe! :-)

      Elimina
  10. Notevole! e sicuramente unica!, l'apprezzo moltissimo..l'avantreno è fantastico e quella pinza freni da urlo!, anche io però ( per mio gusto personale) la gommerei più stradale, meno tacchetti...comunque molto bella ciao By RAVE

    RispondiElimina
  11. Non ci salirei nemmeno da fermo, ma è una realizzazione veramente bella. Complimenti.

    Graziano

    RispondiElimina
  12. L'impegno va sicuramente riconosciuto, la ricercatezza di alcuni particolari anche....però non mi piace proprio...non me ne voglia Rebel, parere personale.
    Trovo l'anteriore troppo impennato, la springer mi piace bella dritta tipo cross bones. Il taglio totale dei fender lo accetto solo sulle brat, qui vedrei bene una coda softail. Comunque ripeto: complimenti per il progetto, si vede che il risultato è voluto e questo è quello che conta
    Polv&

    RispondiElimina
  13. Una vera show Bike ! Da vetrina.
    Unico dubbio, quanta strada si riesce a percorrere?
    Pippo70

    RispondiElimina
  14. Molto bella, non ci sta poi così male la springer su una preparazione così (anche se rimango della mia idea espressa nell'altro post della sporty/springata), forse l'avrei messa solo un pò più corta (tipo le vecchie WLA da guerra) ma solo perchè a me piace il look "schiacciato a terra" e quindi, per lo stesso motivo, non avrei nemmeno alzato il serbatoio.
    Bellissimo il faro giallo, da sempre un mio pallino ma mai montato perchè non girerei tranquillo viste le sanzioni...
    Molto bella e d'effetto anche la sella minimale e non invasiva esteticamente (anche se non ti invidio in caso di buche)!
    Complimenti ancora a te e ai tuoi preparatori, gran bel mezzo!
    Janluk

    RispondiElimina
  15. Inutile dire che sono orgoglioso della mia bimba ed è ovvio che non posso mettere tutti d'accordo.
    Ringrazio tutti per i commenti positivi e meno positivi ma cmq costruitivi, vi ritengo un gruppo di veri intenditori...però le soddisfazioni maggiori sono quelli che mi arrivano da non Harleysti e non motociclisti, dalla gente comune,anziani e bambini soprattutto.
    Che mi vengono incontro guardando la moto e a farmi i complimenti.
    Niente più soddisfacente sentire da un bimbo quando arrivi sul parcheggio di una piazza o run dove si trovano altre Harley o moto diverse...che bellaaaaa! :-) Gli occhi di un bambino non mentono mai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, queste sono le classiche "piccole cose" che ti fanno felice!
      Janluk

      Elimina
  16. ciao maurizio,, volevo sapere che forcella posteriore hai montato.. grazie..

    riccardo.harley

    RispondiElimina
  17. Indubbiamente è fascinosa. Può piacere. A me piace. Ma la mia domanda è : QUANTI GRADI DI STERZATA HAI! Grazie
    Kinge

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kinge,

      Grazie per le tue parole e domanda,
      E' ovvio che la sterzata si è ridotta.
      Non so se hai mai provato una springer paughco, anche da fermo (provando a parcheggiarla in retro) e vedrai che la sterzata si riduce confronto a una classica forcella telescopica e manubrio.
      Poi con i pneumatici vintage, manubrio corto non ne parliamo neanche...
      Cmq la mia moto non è stata progettata per esprimere il massimo di comfort, per fare tornanti o curve difficili...la volevo bastarda, cattiva e fascinosa.Credo di esserci riuscito.

      Ciao,

      Rebel

      Elimina
    2. Prego, figurati se merita, merita.
      Ti ho fatto la domanda, perchè avevo una forcella identica alla tua da montare su un Nightster di un mio amico/cliente. Quando ho visto che bisognava rinunciare al bloccasterzo (poco male) e ad una sterzata degna di questo nome, lo ho decisamente dissuaso. se non altro, perchè lui la usa tutti i giorni nel traffico di Roma...per la verità, ora che ha visto la tua, ha detto che avrebbe preferito usarla solo sul Raccordo Anulare pur di avere la Springer ;-)))
      ciao e grazie
      kinge

      Elimina
  18. Mi dispiace dirlo.....ma per me è un mezzo "pasticcio"...... andava bene per la rubrica "ma non era meglio stock?".
    Non discuto la realizzazione ma proprio l'idea.
    Mi dispiace.
    livio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' come fare il splendido con gli amici, criticando la donna di un altro e tenere la tua in casa...perché probabilmente fa ancora più schifo.
      Quando usi certi termini e esprimi i tuoi gusti per essere credibili magari dovresti mostrare il tuo mezzo.

      Dispiace anche a me,

      Rebel

      Elimina
    2. Scusami non volevo essere offensivo . . . riconosco il "livello" della tua sportster ...ma non mi garba.
      Presto invierò allora le foto della mia per il blog; promesso.

      Livio

      Elimina
    3. Il commento di Livio, che tra l'altro è libero come tutti di commentare senza sentirsi obbligato a mostrare la propria moto, non mi sembrava affatto offensivo. Almeno non quanto il "fa ancora più schifo" letto in seguito...

      Polv&

      Elimina
    4. @ Polv& No comment! :-)

      @ Livio: scuse accettate e ci mancherebbe, la mia invece non era un critica diretta ma piuttosto un esempio.
      Si vedi che come diretto interessato l'hai capito, non come altri!
      Non vedo l'ora di ammirare la tua bella Sporty, A presto Livio!

      Ciao,

      Rebel

      Elimina
    5. Forse l'esempio non era chiaro? Contenti voi..
      Buon proseguimento

      Polv&

      Elimina
    6. Sei sempre chiaro Polv&!!!!
      Tom Cruiser

      Elimina
  19. Vorrei fare un appunto:
    ma è possibile che ci siano critiche o apprezzamenti sull'estetica, addirittura si gironzola su come tali commenti vengano esposti, ma quando si parla di spinger sullo sporty, nessuno sottolinea il fatto che poi queste moto risultano avere il raggio di sterzata di un TIR! La cosa è pure più importante dei noti limiti di efficienza di assorbimento di tali forcelle. Avendola avuta vi dico che poi non vanno così male come sospensioni, soprattutto se dotate di ammortizzatore. ma a differenza dei softail o comunque di telai con canotto avanzato, sullo sporty ti trovi con 20 ° di sterzo!
    kinge

    RispondiElimina
  20. B e l l i s s i m a !
    mi piace na cifra!
    mi rimangio tutto quello che avevo scritto qualche mese fa su questo blog riguardo la springer; in questo caso ci sta benissimo. bella la sella minimale e il parafango posteriore, il freno anteriore, le gomme e il paracolpi..
    bello pure il colore della catena, delle manopole e il faro anteriore.
    forse io il numero non ce lo avrei messo, ho notato anche i comandi freno e cambio, ma non mi fanno impazzire.

    cmq.. non so come qualcuno possa affermare che è meglio un forty eight originale..
    il serbatoio alzato con la springer è un azzardo ma secondo me il risultato è strepitoso e da vera bastarda!

    ciao Rebel complimenti!

    RispondiElimina
  21. Bigger...abbiamo gli stessi gusti e non siamo cmq soli!
    Hai interpretato bene la moto e notato alcuni particolari,,,d'altronde detto da uno che usa l'avatar di Zach Galifianakis :-)
    Presto ci sarà un cambio di manubrio fatto a mano anni '80 ormai anche con della ruggine, trovato su un after market americano e ci sarà il cambio di comandi in ottone e specchietti tondi old school.Diventerà una brat style ancora più bastarda.

    Hit the road,

    Rebel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brat style? E cosa c'entra scusa il brat con la tua?

      Elimina
  22. Ti faccio i complimenti. Veramente bella e soprattutto non un carrozzone pieno di inutilità, la moto, a mio personale parere, deve essere minimale e selvaggia. Non significa mezza rotta, trascurata ed inaffidabile, ma penso debba incarnare lo spirito di libertà che deve essere prioritario in una moto. la tua penso abbia queste caratteristiche e nella sua ricercata crudezza è affascinante. Bravo!

    RispondiElimina

SHARE THIS