05 dic 2013

Ma da quanti anni possiedi un harley . . .




Certe affermazioni, spesso puerili e quasi sempre fine a se stesse, non le ho mai capite.

"Ma se quando ho comprato la mia prima harley quelli giravano ancora in vespa"...."ma se è da solo cinque anni che hanno un harley" . . . "tu, da quanti anni hai l'harley ?. . . io dal 1989" . . . "io ho conosciuto Carlo e mi ha venduto proprio lui la mia prima harley ....".

A tutte queste esternazioni, il sottoscritto sorride scomposto.

Il fatto di possedere un certo tipo di moto da più o meno tempo non vuol dire un bel niente.

Personalmente conosco persone che hanno la moto da decenni ma conoscono il mondo custom un decimo di altri che hanno la moto americana da molto meno....e ancora, il sottoscritto ha una sporty da soli 5/6 anni ma ne sà molto di più di alcuni di codesti "professori".

Insomma avere l'harley da tanto o poco tempo non vuol dire molto ...la differenza è come la si vive!

Quindi se sei uno di quelli che si vanta di avere il 1340 dal oltre 15 anni o di essere nel chapter dalla sua fondazione. . . . ti faccio i miei complimenti e aggiungo: "e con questo??? . . . io giravo con un "pompone" e mi sono tolto le mie belle soddisazioni"!

Non è una gara, ricordiamocelo ragazzi!



Dimenticavo; nelle immagini alcuni accessori by 883R.JP




14 commenti:

  1. E' sempre il solito discorso.....chi vive la propria moto e passione in modo genuino non si pone neanche il problema di autoclassificarsi.
    Personalmente mi ritengo uno a cui piace andare in moto e in particolare appassionato di Harley..punto e basta.
    Alla fine non è mica colpa mia se sono nato nell'epoca dell'iniezione e dei led!
    Chiaramente i 1340 o le Sporty pre-2006 mi affascinano di più perché le trovo più classiche, altrimenti non avrei in mente di cambiare il mio 48 con un 2001...Certo è che non rinnegherò mai la mia moto attuale anche se la cambierò.
    E a proposito di te, caro Paolo..credo che con la tua passione tu abbia raggiunto un livello invidiabile di conoscenza storica delle piccole xl alla faccia dei "veterani" quindi..ORGOGLIO SPORTSTER!!

    Polv&

    PS: le vogliamo fare o no ste magliette 2-cilindri!!! rigorosamente con il vecchio logo però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella idea la maglietta! io ci sto (anche se non so com'è il vecchio logo, ma mi fido!)
      Janluk

      Elimina
    2. Eccolo:

      http://duecilindri.blogspot.it/2011/08/logo-duecilindri-blog.html

      io lo preferivo, quello attuale fa un po' "baci&abbracci" .......

      E CON QUESTO GUADAGNO LA TERZA AMMONIZIONE DEL PAOLO CON RELATIVA ESPULSIONE!!! <3 <3

      Polv&

      Elimina
    3. bello il logo vintage, ma anche il nuovo, più minimalista ed essenziale non mi dispiace.
      Janluk

      Elimina
  2. Quoto in pieno Polv& e aggiungo che purtroppo questo è un problema anche legato alle moto japponesi...
    Ok non avranno certo il fascino americano ma ti portano ugualmente in giro e i valori non cambiano!
    Credo anche che la moda sia troppo presente e vincolante in un ambiente che dovrebbe avere come primo fondamento la libertà!

    TEGA Viky Bikers

    RispondiElimina
  3. Le passioni creano "cerchie culturali" che sono come piccoli mondi dove, come nel mondo vero e proprio, trovi sempre chi vuole essere "migliore" di altri...
    Se hai una V-Rod non sei un Harleysta, se hai la Sportster hai moto da donna, se hai un'Harley ad iniezione non è una vera Harley, se hai la moto a carburatore ma non è un 1340 ti mancherà sempre qualcosa, e così via per tutti i modelli e per tutte le marche con cui ho avuto a che fare, dalle moto, agli scooter (mi è capitato quando avevo la Vespa), agli oggetti che non vi immaginereste nemmeno il mondo che c'è dietro (tipo quello delle pipe, dei rasoi a mano libera, delle macchine fotografiche... che sono altre mie passioni :-) )...
    Agli inizi ci rimanevo anche un pò male se non avevo il modello figo della gamma, ma in tutti questi anni di sta gente insoddisfatta che crea divisioni in una passione comune ho imparato a fottermene alla grande!!!
    Io le mie passioni me le vivo bene, con gusto e rispetto verso chi le condivide con me... loro forse non molto!
    Janluk

    RispondiElimina
  4. dimenticavo... non male il cupolino della 48 in foto, ma quel gigantesco adesivo lo toglierei immediatamente!!!
    Janluk

    RispondiElimina
  5. Concordo in pieno....

    RispondiElimina
  6. Concordo in pieno con il tuo pensiero Paolo,...... Per quanto riguarda la 48 in foto... Stupendo il cupolino!!!

    RispondiElimina
  7. Bellissimi commenti ragazzi!!!!
    Il polve invece si becca un ultimo richiamo ufficiale. ...per aver criticato il nuovo logo.
    :))
    2C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso pure io becco un'ammonizione!
      Effettivamente non posso che dare ragione a Polv&; il logo vecchio è più d'impatto.
      Per quanto riguarda l'argomento del post concordo con tutti e ripeto il pensiero di Graziano; è come fare a chi ce l' ha più lungo sotto la doccia.
      Pippo70

      Elimina
    2. Grande Pippo, fondiamo un movimento di protesta!;))
      Comunque per salvarmi dall'espulsione propongo: magliette "Young Edition" per chi vuole il logo moderno mentre la linea "vintage" numerata e limitata per chi preferisce il sapore di altri tempi con il vecchio logo!

      Polv&

      Elimina
  8. Sto invecchiando.... Di mille discorsi e disquisizioni è pieno il mondo, godetevi è coltivate le vs. passioni che siano di qualsiasi tipo, l'importante è rispettare l'altrui pensiero!
    Si sto invecchiando.....
    Andrea

    RispondiElimina
  9. E' come fare a chi ce l' ha più lungo sotto la doccia.

    Graziano

    RispondiElimina

SHARE THIS