05 nov 2013

Royal Enfield Continental GT





Visto che ormai la giornata ha preso questa piega, continuo sulla stessa "curva" (piega/curva . . .capito?).

Ecco una motoretta che vi invito a vedere da vicino in quel di Eicma 2013; economica, dal look accattivante e perfetta per chi non vuole spendere troppo ma vuole possedere qualcosa di particolare.

Molto british . . .molto cool . . . al prezzo di 6300 euro su strada!

Certo non è una belva visto che monta un 535cc, ma in generale per me è
è assolutamente promossa!


20 commenti:

  1. Ecco. Fatta in India per fatta in India prendo questa e risparmio 1000 euro rispetto al cesso 750.
    non mi va giù, non mi va proprio giù..
    Paolo 883

    RispondiElimina
  2. Per me e ' una gran figata ... Anche se il motore e un po timido !!!!
    Patric

    RispondiElimina
  3. concordo, bellissima,
    lucam

    RispondiElimina
  4. concordo, bellissima,
    lucam

    RispondiElimina
  5. concordo, bellissima,
    lucam

    RispondiElimina
  6. Veramente molto bella, l'avevo già notata. Nota di servizio: la Royal Enfield è il marchio di motociclette, ancora in attività, più antico del mondo, più di HD, per intenderci.

    Giorgio

    RispondiElimina
  7. bella bella qualche dettaglio da correggere ed è a posto
    gaetano

    RispondiElimina
  8. Chi la compra per primo e ci dice come va? Mi piace tantissimo, ammortizzatori gialli a parte.

    Graziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto più bella ed emozionale "dell'oggetto" fatto da HD!!!!!
      Andrea

      Elimina
  9. Ecco , prendendo spunto dalla royal enfield, vorrei aprire una piccola polemica. Premesso che la moto è stata aggiornata in modo carino ed efficace visto il trend retro e nostalgico che sta riportando in auge moto vecchiotte; ma non vi sentite un po' presi in giro? Io si!
    ricordo un documentario di qualche anno fa dove proprio in india facevano vedere il capo tecnico della fabbrica che aggiustava la carburazione della royal con un lungo cacciavite mentre ci stava sopra facendola girare sui rulli, parliamo di una moto il cui progetto risale appunto al colonialismo inglese.
    Ho capito che la moda del momento è questa ma è possibile dove pagare ed anche salato per vestire con felpe, jeans, scarpe di stoffa e camice a quadrettoni che anni fa erano vestiti economici di chi viveva in strada ed adesso sono streetware? o meccanici che non lavorano più in garage ma in atelier con il culto per il minimal e che realizzano magari bellissime moto , ma partendo da un residuato al quale poi magari adattano altri pezzi (serbatoi, fari...) per poi vendere il tutto a peso d'oro..... ok riconosciamo la bravura dell'artigiano, ma ..... adesso si vanta non chi ha la moto nuova perfetta, moderna, sicura, ma chi ha un vecchio "rocchettone" ed i cui difetti improvvisamente sono "peculiarità", quasi affascinanti, come se uno potesse essere contento di esssere lasciato a piedi.
    siamo onesti , a noi magari piacciono le vecchie Harley, ma dire che perdono olio perché segna il territorio....... lo sappiamo che ci stiamo raccontando versione romantica della realta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono abbastanza d'accordo sul discorso mode e tendenze anche se credo che dietro l'apparenza modaiola di alcuni marchi ci sia effettiva qualità: parlo del vestire e mi vengono in mente levi's, woolrich, timberland e tutti i "classici" con quell'immagine un pò vintage e un pò country facilmente associata al mondo custom...per questi credo si paghi il giusto. Se ci spostiamo su brand che puntano chiaramente a fare e seguire tendenze allora il discorso cambia e anche io non apprezzo molto.
      Proprio la Royal mi sembra abbastanza onesta, moto semplici, senza pretese e quest'ultima "cafè racer" che in fondo mi fa tenerezza. La apprezzo più delle due ultime mini-arlei.
      Per il resto...valorizzare difetti è assurdo, però se un vecchio rocchettone è ancora affidabile, lo trovo effettivamente più affascinante di una moto moderna e piena di elettronica....poi anche qui dipende dall'uso: non prenderei mai un pan per girare l'europa o fare casa-lavoro
      Polv&

      Elimina
  10. l harley è fika. fa rumore come un tuono. ed è scomoda. pesante. vecchia. ma è onesta. è così come la vedi. non strizza l occhio a nessuno né alle mode. da sempre. quindi.. marca il territorio, non perde olio. :)
    Paolo 883

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per carità Paolo con tutto il rispetto e senza polemica, ma certi luoghi comuni non si possono più sentire.....
      Prendi le Touring, magari CVO....sono belle ok, ma scomode non direi...oneste neanche, ammettiamolo: nessuna HD vale effettivamente quello che costa...dall'Iron da NOVEMILA EURO (quasi 20 milioni....) alle CVO appunto, che costano come una berlina...E credo anche che strizzi non un occhio ma tutti e due a chi vuole un prodotto per apparire...lo dimostra tutto il giro di marketing che gira, i cataloghi, le "factory custom"......apprezzare un prodotto vuol dire anche riconoscerne i limiti. Le cose che hai detto valevano forse nei '90...
      Polv&

      Elimina
    2. Sempre con calma e rispetto.. Quando ho comprato il mio Sporty l'ho pagata 16.500.000 lire, oggi costa uguale. E a rivenderla me ne danno 4000. 21 anni dopo. Era tantissimo ai tempi. Oggi forse è tanto se si considera che una brutale 675 costa 9000. Ma la brutale poi la rivendi a quanto?
      Scomoda. Se hai una Touring e poi provi una Goldwing me lo racconti. O una bmw da turismo. Una qualsiasi
      . Mentre tutto il mondo corre, Harley fa la sua strada. Un po' come ieri sera, a "le strade di max".. era un bellissimo esempio.. Max con l'Harley, Marco con la F4. Due universi paralleli. Nessuno ha ragione a priori. Certo la F4 è bellissima e va più forte. Ma l'Harley, non dovendo andare più forte di nessuno, non ha la necessità di continuare a cambiare telai, motori, mappature, cambiare modelli ogni anno.. Se guardi bene le grosse rivoluzioni nel mondo Harley son state il motore evolution (che ormai ha 25 anni), i supporti elastici per lo sporty, un aumento di cilindrata per garantire qualche cavallo pur rientrando nelle norme anti inquinamento. Cosa voglio dire.. Che le Harley sono così. Il mio sporty è, in fondo, lo stesso di oggi, 21 anni dopo. una qualsiasi altra moto (tranne rarissime eccezioni) ormai sono ferri da sfasciacarrozze. E ti assicuro che la mia mi è costata qualcosa giusto in gomme e olio. E si, ha perso olio, si è crepato un tubetto.. dopo 21 anni. Ma non sento l'esigenza di venderla per avere i freni serie oro o la mappatura rain. Costa 9000 euro? Ok. Anche la Bonneville. E' tutta immagine? non credo, ognuno se la personalizza come vuole, direi che è questa la parte più edonistica/esteriore. Ma puoi anche tenertela così come la compri e non spendi un caxxo e hai comunque una gran bella moto. che non invecchia. COme vedi ne riconosco tutti i limiti ma mi piace per questo e nonostante questo. E poi, a questo mondo, a ognuno CI PIACE LA SUA. :)
      Paolo 883

      Elimina
  11. se la mia moto perdesse olio direi che e' una merda , e mi incazzerei di aver speso più di 9000 euro per un cesso del genere , neanche il califfo ne di mio nonno piscia olio e neanche il mio motom 48 o il mio airone ma nemmeno il guzzi V35 .
    Carlo Talamo ha coniato una frase solo perché era molto bravo con il marketing e giustificava carenze tecniche , era anche molto spiritoso.
    Cmq questa royal non mi piace

    RispondiElimina
  12. Secondo me ha GRANDE STILE!!! BELLISSIMA!!!!.....ciao by RAVE

    RispondiElimina
  13. Emanuele - Bolzano6 novembre 2013 10:00

    Non è niente male, anche se non mi appassiona. Sicuramente se fossi di primo pelo, piuttosto che una plastica giapponese o quello schifo di 750 raffreddato a liquido che la Motor Company ha appena presentato, preferirei questa.

    RispondiElimina
  14. Bellissima! E poi non è una moda: il monocilindrico da 500 cc (qui 535) ha la stessa architettura - ovviamente con i miglioramenti introdotti nel tempo - di quello prodotto in Inghilterra nella prima metà del secolo scorso e mai smesso di costruire in India dagli anni 60.

    RispondiElimina
  15. l'ho postata anche su fb dopo la presentazione......mi sembra semplice e bella.....ragazzi dovevamo aspettare gli INDIANI per vedere sul mercato una motoretta così !!
    Jimmy883

    RispondiElimina

SHARE THIS