14 ott 2013

Sportster ...una storia d'amore!




Vi racconterò una storia, una bella storia, una bella storia vera!

C'era una volta, in un paese di marzapane °éç§*/&%$ .......no, ripartiamo che è meglio.

Un paio di settimane or sono ricevo da Luca, lettore Ligure di vecchia data, un link che mi indirizza ad un annuncio di vendita.

Con mio sommo stupore, la sporty "on sale" non è una xl qualsiasi, ma proprio una delle 22 preparazioni short track che produsse Carlo Talamo & Numero Uno Milano nel 98.

Come ben sapete questa preparazione la trovo tra le più riuscite in assoluto, è un piccolo "mito" degli anni novanta, nonchè fonte d'ispirazione per la Bettina.

La moto si presenta in buone condizioni, tutto sembra essere al posto giusto.

L'unica "anomalia" che riscontro è che nelle foto la moto monta una sella doppia al posto del codino.

Ovviamente contatto il venditore per saperne di più, per capirne il valore sul mercato, il quale mi racconta di aver comprato personalmente questa edizione limitata in Numero Uno e che il codino l'ha smontato solo per una questione di trasporto passeggero (ma aggiunge di avere ogni parte ben riposta).

Il prezzo è corretto, i chilometri sono pochi; insomma la moto merita.

Se non avessi avuto la Bettina . . .sarei già andato a ritirarla con un assegno in mano (ammazza che schisciamiliun che te se!)!.  

Arriviamo all'inizio di questa settimana, al momento in cui mi giunge questa email da un altro lettore di nome Andrea.

"Ciao Paolo, Sono Andrea, ci siamo scambiati un paio di mail un po' di tempo fa. Ho continuato a seguirTi e per colpa tua ho dovuto far spazio in garage..... Ma credo che la tua "colpa" sia stata un grosso colpo di fortuna per me.... Non Ti dico nient'altro, ma se passi dalle mie parti sei invitato, Ti aspetto! Buona serata". 

Incuriosito rispondo: "Ciao Andrea.....e mi lasci cosi????? Che sporty hai preso . . ???? Racconta, manda foto, descrivi!"

Andrea ribatte rimandendo però sul vago:"Non mi crederesti..... Fra qualche giorno sarà in garage, un po' camuffata, ma non mi crederesti!!!! Vieni a fare un giro dalle mie parti...... Buona serata!".

Incalzo, ne voglio sapere di più: "Se devo attendere di venire dalle tue parti ....il segreto non verra' mai svelato! Un modello particolare? Una edizione limitata'?

Dopo qualche minuto: "Piccolo aiuto, c'è sul tuo sito!!"

Affermo:"E questo sarebbe un piccolo aiuto??? Sul blog ho pubblicato centinaia di sporty! Facciamo cosi (tipo il gioco indovina chi.....).la moto e' genuine o modificata?".

Ad un tratto vedo la luce, con questa email chiarificatrice:"Nella storia Numero Uno Milano... Un numero, 22 (non mi ricordo se Carlo sapeva contare bene...) Ti ho già detto tutto"! 

Bene, il segreto è svelato:"Ok e' tutto chiaro!!!! BEL COLPO, lo sai che e' un pezzo di storia.
Ma e' per caso quella che era in vendita con smontato il codino (al suo posto una doppia sella)???

Andrea continua:"Ti racconto una breve storia, Carlo abitava dalle parti di Pizza Firenze ed io pure (ma credo anche Tu..) e spesso lo incontravo con quello sporty con il gommone da short track che faceva delle pieghe da paura.... Ero innamorato di quella moto!!! 
Anni fa il buon Roberto Rossi ne aveva una in vendita, ma mi sfuggì.... Ormai ero rassegnato, non ne trovavo più una...finché domenica non mi sono imbattuto in quella inserzione, ieri mattina quel sogno è diventato mio!!

A parte la modifica fatta, una sciocchezza, immediatamente reversibile, la moto è perfetta, monta ancora le gomme originali e pure la batteria!!!!

Ha percorso 8000 km, ha fatto i tagliandi in Numero Uno e non per modestia, ma è praticamente nuova; è uscita da Via Niccolini nel '99 ed è stata fatta nel '98, unicoproprietario. È esattamente una delle 22, ho tutta la storia su di un vecchio Freeway! 
Il mio sogno si è realizzato!!! Le faccio fare un super tagliando, poi le foto e, farà parte della mia "sala giochi" 
Ho consumato il naso sulle vetrine di N 1, ho 47 anni e non smetterò di sognare!!! 
Ti faccio una promessa; vedrò di esserci al prossimo Run".


Cavolo ragazzi che storia; sono felice che questo gioiellino di sporty sia capitata nelle mani giuste!

Nelle mani di qualcuno che sà di cosa stiamo parlando e del valore intrinseco di questa preparazione.

COMPLIMENTI ad Andrea e spero davvero di vedere lui e la sua sporty al prossimo Run targato Duecilindri ... ogni promessa è debito.

Sarà bellissimo vedere al prossimo "Andiamo a farci un giro" tante belle sporty genuine e modificate; forse vedremo il bel 48 con codino di Luca, la fantastica Kingster di Luca, la nuova sporty del Polv&, la sporty di Ale il frà del Tommy e quella di Patrick, la versione aggiornata del "Cigno" e della moto di Daniele Noobrider, ma anche le news sulle sporty di Giuliano DJ e Chicco, il 48 racing di Alfonso con le nuove modifiche e quella di Marco B dopo l'upgrade etc etc etc

Ma non mancheranno (almeno spero) le già note ma altrettanto belle sporty di Gaetano, Giorgio, Alfredo, Pasquale, Pippo, Matteo, Luca, Biriki, Luigi "Giò", Simone, Malpo, Ritz ...(e scusate se ho dimenticato qualche nome . . .tipo il ragazzo della xr1200 rossa, quello con il nightster nero/arancio by Crazyoils e quello simpaticissimo con la custom e la supersportiva in garage).

Vabbè . . . poi c'è anche una Buell . . . .la mitica Buell di Enrico :))


10 commenti:

  1. Mamma mia che colpaccio. A mio avviso è la sportser più bella di sempre, insieme alla XLCR. Complimenti al fortunato (e presumo facoltoso, in quanto non sarà costata poco, immagino) nuovo proprietario.

    Giorgio

    RispondiElimina
  2. Scusate la spudoratezza ma, oltre alle dovute foto quando possibile, sarei anche molto curioso di saperne il costo (indicativo)....
    Questa serie limitata non la conoscevo e, devo dire, mi piace proprio!

    RispondiElimina
  3. Il prezzo richiesto era sotto i 10 mila euro . . . nulla di esagerato alla fine!
    Paolo 2c

    RispondiElimina
  4. La passione fa nascere sempre belle storie...questa merita davvero, complimenti Andrea e auguri! Le Xr di v.niccolini non mi hanno mai convinto, ma ho imparato ad apprezzarle e ammirarle grazie a 2cilindri...adesso credo anche io che siano moto piene di fascino e storia!
    Devo essere sincero, la parte più bella del posto è la carrellata di nomi che più o meno si sono conosciuti al run e che spero di incontrare di nuovo! Sembriamo davvero numerosi stavolta....
    Mi fa impressione leggere "la nuova Sporty..." dato che siamo ancora indietro col progetto ma chissà...mi auguro di esserci!
    un abbraccio a tutti! bravo Andrea, bravo Paolo, grande 2cilindri!

    Polv&

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: certe cose non hanno prezzo!

      Elimina
  5. Spero vivamente di apprezzarla dal vivo al prossimo run!
    Pippo70

    RispondiElimina
  6. Grazie Paolo......al prossimo Run (se si farà di domenica :-) )non mancherò......complimenti anche ad Andrea per il giocattolino appena acquistato.....
    A dire il vero anche io non conoscevo bene questo piccolo ed affascinante cimelio, ma grazie a voi ne sto apprezzando la storia e la bellezza.......
    Spero a presto......Luca (LeMans74)

    RispondiElimina
  7. Bella storia e bel finale alla "e vissero felici e contenti". Per il Run spero proprio di esserci anche se ora sono convalescente dall'operazione di ernia al disco.
    MALPO

    RispondiElimina
  8. Emanuele - Bolzano15 ottobre 2013 11:21

    Leggere questa pagina, è stato quasi come sfogliare l'inarrivabile "Mi piacciono le pecore e molto le galline" di cui sono fortunato possessore di un esemplare. Paolo oltre a darci spunti d'ispirazione e a tenerci aggiornati a 360° ha la capacità di regalarci momenti di evasione pura.
    Andrea, ha acquistato veramente un pezzo di storia, e il destino ha voluto che passasse dalle mani di un estimatore ad un altro. Una volta tanto, non sono state date in pasto le perle ai porci.
    Goditela, falla girare, magari anche su sterrato: è nata per quello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a Tutti! Ci vediamo al prox Run By Duecilindri

      Elimina

SHARE THIS