9 apr 2013

Andiamo a farci un giro - 1° edizione


































Basterebbe anche solo leggere i commenti ai precedenti post per comprendere quanto sia stato piacevole il primo appuntamento targato Duecilindri; ma facciamo le cose fatte bene. Dopo oltre tre anni anni dal primo post e superate da tempo le 500 mila visite, il blog dedicato alle sportster dal nome DUECILINDRI, ha organizzato un incontro per i suoi lettori, ovvero L'ANDIAMO A FARCI UN GIRO.

Sarebbe stato troppo facile scegliere come data un giorno di giugno o luglio; meglio testare la tenacia degli sportsteristi con una data più a rischio maltempo.

E così sabato 6 aprile, nonostante la pioggia durante tutta la settimana e la concomitanza di un noto evento organizzato dal club degli angeli dell'inferno, un manipolo di sportsteristi si è dato appuntamento per fare qualche curva in buona compagnia.

Ovviamente il freddo e il rischio pioggia hanno fatto desistere alcuni, ma poco importa; quello che importa era poter fare un pò di chilometri immersi in uno splendido paesaggio. Il tempo non solo è stato clemente ma anzi ci ha regalato una splendida giornata di sole e temperature non rigide.

Puntuali ai luoghi di incontro previsti a Milano e Lecco, si contano una quindicina di sportster ed una Buell; tutti pronti, si parte. Mi aspettavo, dalle adesioni ricevute in vero, il doppio almeno dei partecipanti; molte le defezioni dell'ultimo minuto.

Due brevi passi, un paio di soste e si raggiunge Bellagio; aperitivo, breve pasto e tutti sul traghetto per raggiungere la sponda opposta del lago (bella esperienza). Questa variazione del percorso è stata decisa in loco proprio per il desiderio di tutti di allungare un pò il tragitto.

Da qui in poi ci aspettano un bel pò di curve, tutte rigorosamente a bordo lago. Se durante la prima parte del giro l'apripista era stato Enrico "tom tom", nella seconda prende il comando del gruppo Ritz con la sua andatura frizzante (per la gioia mia e di Giorgio); Malpo invece si prende la briga di chiudere il gruppo. Il sottoscritto vaga da una posizione all'altra del serpentone all'andata e ingaggia una finta/garella con la Xr1200 di Giorgio nella parte finale del ritorno (per la cronaca ....la Bettina ha stravinto :))).

Incredibile l'affiatamento del gruppetto; nonostante alcuni non si fossero mai visti prima, a fine giornata sembrava che ci conoscessimo da tempo. Tutte le età erano rappresentate, dai 25 ai 55 anni e anche tutte le tipologie di possibili modifiche alle sportster; chopper, racing, classic . . . 

Per questo primo giro ho preferito privilegiare la qualità alla quantità . . . duecento chilometri in tutto ma tutti o quasi meritevoli di essere percorsi. Ringrazio tutti i partecipanti, ringrazio Mr Tom Tom Enrico, ringrazio Daniele Noob e a presto con il secondo appuntamento dell' ANDIAMO FARCI UN GIRO!

Purtroppo non abbiamo fatto una foto di gruppo  . . . sarà per la prossima volta.




31 commenti:

  1. Mi è dispiaciuto tantissimo non partecipare, ma a Bassano alle sei del mattino pioveva alla grande -altro che tempo clemente- e così è stato per tutta la mattina...pertanto spero vivamente in un secondo run!! dovremmo aspettarcelo per l'anno prossimo o si pensa ad una replica prossimamente? VitoAlessandro

    RispondiElimina
  2. Che dire. Ancora Grazie. A tutti. Mi sono trovato ottimamente. Un grazie a Rave che mi ha fatto scoprire l'anima custom che c'è nella xr1200. Non sono ancora pronto ad un simile salto, ma un domani ....... Graziad Enrico, vera mappa umana, e ai due ragazzi di Lecco, molto prtaci al ritorno. ci si vede!

    Giorgio xr1200

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la tua simpatia..se un giorno sarai sul baratro della decisione/non decisione di un asimile trasformazione fammelo sapere,ci facciamo un giro...sali sulle ali del Cigno...e vedrai che poi ti tufferai...ciao By Rave

      Elimina
    2. Finalmente un commento by Giorgio (xr1200 white).
      Paolo

      Elimina
  3. Bello, bello, bello!
    A sto punto spero vivamente che l'iniziativa apra la pista ad una miniserie primavera-estate del tipo "Andiamo a farci un giretto"... che ne pensate?
    A presto!
    DJ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo!
      Nano71
      questa volta ci sarò!

      Elimina
  4. Sembra quasi di esserci stato! bravi tutti ad aver concretizzato tante parole, mi spiace davvero aver mancato ma percepisco buone intenzioni di "bissare" ;)

    Polv&

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai Luca non sei l'unico ad esser mancato, ci rifaremo anche noi, magari con un giro pre-ferie-estive!ehi Paolo, colto il messaggio?!? ;)

      Elimina
  5. Ragazzi mi ripeto,ho già una gran voglia di 2° RUN, sopratutto per consolidare quel rapporto umano che ..a pelle...mi è sembrato ottimo, e la cosa non è assolutamente scontata in gruppo di persone che non si è mai conosciuto, probabilmente avere la stessa passione per un tipo così particolare di moto può significare che abbiamo tutti qualcosa in comune nella testa o nel cuore.....un grazie veramente particolare a Paolo "Ghiri" che ha reso possibile questa sintonia d'intenti...ciao By Rave

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di aver partecipato!
      paolo

      Elimina
  6. Per il prossimo propongo l'itinerario della puntata delle Strade di max con Robero Parodi:
    http://www.deejay.it/dj/tv/programma/408/Le-strade-di-Max

    Daniele Nr

    RispondiElimina
  7. Rave, complimenti davvero per la tua bella XR.
    Fosse mia sarebbe più bassa al posteriore, ma hai davvero tirato fuori la sua anima custom.
    Bravo!
    Mirkopd

    RispondiElimina
  8. Non voglio fare il guastafeste" ma prendere una xr1200 e riportarla "sportster" anche se personalizzata lo trovo un pochino inutile.
    Non era meglio farla come quella bianca di Giorgio (mi sembra sia lui il proprietario)? . . .bellissima xr1200!!!
    Last76

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici cosi perchè non l'hai vista dal vivo... ;-)
      MALPO

      Elimina
    2. Io la trovo super, forcellone e avantreno si combinano perfettamente, dandole quella grinta giusta.
      È una sportster unica che non ho mai visto da altri.
      Infatti mi è venuta la scimmia di montare quel forcellone sulla mia iron!
      Pippo70

      Elimina
  9. Last76 quando vedrai la XR1200 di Rave da vivo... capirai tante, ma tante cose!
    L'operazione che ha realizzato è, a mio personalissimo giudizio, GENIALE.
    Parlando con lui ho maturato una nuova chiave di lettura del modello Xr1200.. che fino allo scorso we mi è sembrato 'limitato' al mondo racing.
    Se questa interpretazione di customizzazione prenderà piede, le XR1200 saranno ricercatissime!

    DJ

    RispondiElimina
  10. Last76, dal mio punto di vista, se sei un buon manico e vuoi una Sporty pepata, con il posteriore da 180, la forcella a steli rovesciati, due dischi anteriori frenati con pinze a 4 pistoncini o te la fai aggiungendo pezzi ad un qualsiasi Sporty 883/1200 oppure "togli" ad una XR tutto ciò che le manca per essere una Sporty. :-)
    Parere personale eh.
    Mirkopd

    RispondiElimina
  11. Rave ..... Veramente geniale ! Il meglio dei due modelli!

    RispondiElimina
  12. Mirko e DJ hanno riassunto più o meno quello che avevo scritto e che mi si è cancellato prima di pigiare su "pubblica"!!
    Sono curioso anche io di conoscere RAVE di persona, tra l'altro scoprendolo di Milano non è detto si debba aspettare il run-bis!
    Aggiungo solo che a differenza di Mirko, l'avrei fatta bella alta dietro con gli ohlins...però devo dire che con le v&h basse sta bene anche così e risulta molto omogenea
    L'unica cosa che secondo me ammazza l'indole racing a questa bella XR è il metal flake!Sarà che sono fissato col classico, ma avrei osato un bel colore pastello ispirato alle NASCAR di qualche decennio fa, magari con parafango posteriore a scacchi sfumato...robe da special insomma;)

    Polv&

    RispondiElimina
  13. Non sono venuto perchè ho una Bonneville; al prossimo giro prendo una Sportster a noleggio.

    Graziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'importante, e credo di parlare per tutti, è lo spirito...
      Alfred

      Elimina
  14. .....la moto del Valvola Rave , e' davvero corrosiva!! mi fa corrodere di invidia!!! Davvero
    bellissima!!!!....se volete conoscere i retroscena del Rave ,tipo le cazzate che ha fatto da piccolo , le sue "Gaff" , le cadute in moto la fobia dei cani etc. etc. scrivetemi!!! tanto non vi diro' nulla !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti riconosco mascherina!!!...ragazzi questo qui ha un custom, non è una HD ma un KAWA trasformato!...però deve venire al 2° RUN, così conoscerete un tipo tanto simpatico quanto pazzo e fobico,per dirne una ha girato l'europa con un motorino 50cc..e aveva 14 anni!!!..ma vi rendete conto???.... e ha l'anima del customizer da paura !!! lui trasformava le moto quando Talamo non era ancora concessionario.... vedete Voi...ciao By Rave

      Elimina
  15. ps. Caro Rave! anche la mia bimba dice che gli piace la tua moto !!!!! se quando ti vedo non me la fai provare ,visto che almeno 3 litri di benzina li tiene ,gli do fuoco....no ho deciso te la rubo e scappo !! fagli il pieno !! davvero complimenti Azzo e' troppo bella!!!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Devo dire che la moto del Rave ha lasciato un po' il segno a tutti, io e da sabato sera che cerco in rete un xr usata.Una sporty con qualche cv in piu',x uno a cui piace la guida un po' frizzante(cosi' l'hai definita giusto Paolo?)sarebbe il top.Mi e' spiaciuto non chiedere una prova,pero' non so se il Rave e' uno di quelli che "la moto e' mia e la guido io".Comunque complimenti bel mezzo.
    RiZ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tieniti la tua Riz che è meglio!

      Elimina
  17. belle foto, pose japan style in stile "tonno", la prossima volta non mancherò....purtroppo senza moto ho dovuto passare la mano
    GAetano

    RispondiElimina
  18. stupende tutte queste foto, io sono da poco posessore di una HD 883R e vorrei gia fare delle modifiche, sarei interessato a sapre dove si trova copri motore e tendi cinghia per 883r.

    RispondiElimina

SHARE THIS