26 mar 2013

Le strade di MAX - appuntamento e commenti!

 
 
Prima di tutto vi ricordo che stasera andrà in onda una nuova puntata del programma; possibili ospiti Roberto Parodi, il comico di Zelig romagnolo Giuseppe Giacobazzi oppure il rapper milanese Jake La Furia dei Club Dogo.
Quale sperare?
 
Intanto, di seguito, posto alcuni commenti sul format LE STRADE DI MAX:
 
"Torno a ripetere che, con tutto il rispetto che ho per Max, che apprezzo come cantautore, come appassionato HD e come persona, il format non mi ha entusiasmato.
Vederlo ora in copertina conferma la mia PERSONALE OPINIONE, ovvero che sia stata una comunissima manovra commerciale.
Con "Le strade di Max" ci ha guadagnato lui in visibilità (anche se non ha bisogno..), la concessionaria in pubblicità, DJtv in ascolti, gli ospiti in gettoni di presenza e notorietà e a sto punto LowRide che si è trovata copertina e pezzo.
Ora, per carità, ci sta tutto...non critico e non giudico....ma queste cose non credo facciamo bene al vero mondo del custom.
A suo tempo ho apprezzato molto di più "American choppers" per chi lo conoscesse.
Mi spiace, ma mi è sembrato solo un programmino arrangiato all'italiana"

oppure


 
"L'ultima puntata con la corvaglia non l'ho ancora vista ma già quella con Faso mi ha fatto cascare le palle, mezza puntata in un bocciodromo ma vaff.. I clienti solo palesemente degli attori ad esclusione di quel singnore "magrolino" che è andato a farsi montare il manubrio verniciato d'oro sulla sua Sporty special (che è stata pubblicata anche su questo blog). Quella con Meda non la commento, lo odio. Le atre due mi sono piaciute".

Premesso che ci sono anche tanti commenti positivi e di apprezzamento voglio
comunque dire la mia.
 
Non credo che gli ospiti abbiano un guadagno, al contrario sono convinto che siano mossi solo dalla passione per le due ruote o dalla amicizia che nutrono verso il cantante pavese. 
 
Aggiungo che, Deejay Tv avrebbe molti più ascolti mettendo semplicemente un pò di video a rotazione.
 
Concordo sul discorso della maggior visibilità della concessionaria di Pavia (ma farà bene in fondo?).
 
Personalmente credo che quello che manca al programma sia semplicemente un canovaccio di domande o di argomento tra Max e l'ospite in questione; il buon Max si perde spesso in monologhi e soliloqui (anche se la sua spontaneità e semplicità lo rendono sempre simpatico).
 
Credo anche che il materiale video del girato all'interno del dealer sia così poco che abbiano deciso di dosarlo puntata per puntata.
 
Avrebbero potuto integrarlo invitando i proprietari con le special da loro stessi realizzate, oppure farci vedere nel dettaglio come nasce una preparazione . . . ma è anche vero che il format si chiama Le strade di Max per cui tutto ruota intorno al viaggio in moto con un ospite.
 
In ogni caso credo che sia un buon primo passo e lo guardo sempre volentieri.
Certo mi piacerebbe vedere che fine hanno fatto l'Iron rosa del cliente gaio oppure la moto per il ragazzo nano etc etc. . .
 
Il fatto è che molti di noi si aspettano da questo programma qualcosa che non è; vorremmo girare con la telecamera tra le concessionarie e i preparatori di tutto lo stivale per vedere moto, spazi e progetti.
 
Ma sarebbe un altro programma!
Per il momento godiamoci quello che abbiamo, sperando in qualche miglioria nella prossima serie (data quasi per certa).

12 commenti:

  1. Ciao a proposito di strade..quando comunicherai luogo e orario di partenza per il 1° Run ? ciao By Rave

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in settimana posto luogo e orario . . .stavo tenendo monitorato il meteo!
      Paolo 2c

      Elimina
  2. Non l'ho visto, stavo smontando mezza moto e non mi è mancato!

    Polv&

    RispondiElimina
  3. OZZY GARAGE
    io, ho sempre più chiara la situazione generale del paese.
    così tante energie sprecate, per non aver avuto voglia di cambiare canale .........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per una volta che dedicano un programma alle nostre moto preferite non vedo perchè non guardarlo anche se in alcune parti lascia molto a desiderare.

      Daniele Noobrider

      Elimina
    2. @OZZY: non ho capito

      @NOOB: un programma dedicato alle nostre moto non dovrebbe farne vedere 2-3 li ferme e basta. Si sono viste solo un paio di Iron e un 48, di sfuggita, proposte a clienti improbabili che hanno finto di scegliere la loro prima HD in 4 minuti e accessoriata in altri 4. Le scene in officina sono siparietti che parlano del nulla. Si è visto l'inizio di un cambio manubrio e mezza discussione sul taglio di un codino che da grezzo è poi comparso verniciato fatto e finito.
      "Le strade di Max" sono giri a 20 all'ora per la Brianza??Meda in Ktm, la Corvaglia in Diavel e il Faso in Vespa sono appassionati di HD??? Si sente un motore solo quando va in pubblicità....

      Giustamente è un programma senza troppe pretese, quindi apprezzo che almeno i protagonisti e creatori non lo vogliano spacciare per un programma sul custom



      Polv&

      Elimina
  4. OZZY GARAGE
    ...io purtroppo ho capito .
    vabbè !!??!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spiegaci ;) il mio "non ho capito" era riguardo alla situazione del paese e alle energie sprecate per non voler cambiare canale (?!)

      Polv&

      Elimina
  5. OZZY GARAGE
    guarda, non mi sento così preparato da spiegare niente a nessuno.
    Cerco di condividere solo i miei pensieri, giusti o sbagliati che siano.
    ma sentire tante parole su di un programma che resta solo un programma TV che non è nato per far imparare niente a nessuno, non è un documentario sul mondo custom , sempre che si possa definire un mondo, ma che ha solo il senso del far divertire chi decide liberamente di vederlo, davvero mi imbarazza .
    Ma dite sul serio o state scherzando ?
    Addirittura qualcuno si sente toccato nel suo essere motociclista, altri parlano di compensi.
    Io ribadisco che ci sono altri canali , dove davvero si parla di cose sulle quali riflettere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione.
      Rileggendo i vari commenti, compresi e soprattutto i miei, mi sono reso conto che spesso do/diamo importanza a certe cose che meriterebbero molta più leggerezza.
      Personalmente non mi sento toccato nel mio essere motociclista, ne grido allo scandalo di eventuali compensi...riguardo a questi argomenti erano pareri scritte di getto.
      Diciamo che sono rimasto deluso da un programma che speravo fosse più curato e credevo mi coinvolgesse di più, tutto qui.
      Il mio "spiegaci" non voleva essere antipatico, non avevo capito davvero la tua affermazione;) e ora mi vedo abbastanza allineato

      Polv&

      Elimina
  6. OZZY GARAGE
    Grazie,
    e con questo, diciamolo chiariemento si capisce che siamo su un blog di moto e centauri .
    Si parla ci si confronta e si torna , a volte, sui propri passi , in altri blog e non li menziono di proposito, altrimenti scateno una vera discussione.
    Si sarebbe finiti a male parole.
    Saluti a tutti !!!

    RispondiElimina
  7. Se piacciono le motociclette e le Harley in particolare, non è che si deve approvare tutto ciò che ruota intorno. Anni fa ho visto una trasmissione sul Tourist Trophy, dove il conduttore usciva in moto dal traghetto nel porto di Douglas, dopo, diceva lui, avere attraversato l' Europa, con la moto luccicante che sembrava uscita dal concessionario, con tuta e casco con i marchi bene in vista, senza nemmeno un moscerino spiaccicato. Nei mie viaggi passati in Spagna, Portogallo, Marocco, Sahara ecc... Tornavo a casa con uno strato di dieci centimetri di insetti sul giubbotto, e questo....minchiabboh...! Personalmente del mondo finto che ci spacciano per vero ne ho piene le palle e soprattutto non ne ho bisogno; i personaggi che si atteggiano e si affacciano per opportunità al motociclismo Harley o non Harley, con o senza figa, li butterei nel cesso. Buona Pasqua a tutti.
    Graziano

    RispondiElimina

SHARE THIS