29 giu 2011

Una sportster inpennata!




NO ....non sono io il protagonista del video, o meglio è solo un amico americano al quale ho dato qualche lezione di guida ed evoluzioni qualche anno fa e che ora mi ha mandato il video per farmi vedere a che livello è arrivato. E c'è anche un asino che vola ....!

1977 Harley Davidson XLCR 1000 Cafe Racer




Ragazzi rifatevi gli occhi con un bellissimo esemplare di XlCR 1000 del 1977.

Una moto dal successo postumo, ora diventata leggenda ma che ai tempi fu snobbata e poco capita.

Il codino, il serbatoio e il cupolino furono tutte novità poco comprese ma che ora spopolano e sono apprezzate ovunque.

Sono quasi convinto che fu prodotta solo con la colorazione nera, ma provate ad immaginarla con una livrea colorata ....

Una delle mie harley preferite in assoluto!

Lone Ride Around di Donato Nicoletti




























Donato Nicoletti è da quasi un anno in giro per l'oriente con la sua Dyna.


Avventure, problemi logistici e meccanici, tantissimi incontri e un resoconto di viaggio quasi in diretta lo potete trovare sul suo sito, insieme a tante e bellissime foto.


Semplicemente rispetto!

Xr1200 kit conversion CR




In passato vi avevo mostrato il kit prodotto da Jewel Racer per trasformare la vostra xr1200 in una "replica" moderna della mitica, storica e ai tempi incompresa Xlcr.


Guardate il video di come potrebbe diventare la vostra sportster con qualche accessorio al punto giusto per una spesa che presumo si aggiri intorno ai duemila euro.


Cupolino, sella, codino e copriserbatoio!

Storz XR 1200 Performance Dirt Tracker






Sarò onesto.


Personalmente non mi sono mai inbattuto in una sportster modificata con il kit Storz.


Ne avevo avvistate via web un paio nel negozio Rivolta Motociclette a Milano, ma purtroppo in quel paio di occasioni in qui sono andato per vederle, ho sempre trovato il suddetto chiuso.


Il kit comprende forcella ceriani, cerchi, codino, luci serbatoio, manubrio pinze e dischi, praticamente della sporty originale rimangono solo telaio, motore e poco altro.


E' anche vero però che ogni accessorio è venduto singolarmente, ad esempio nella sezione codino, c'è quello per chi vuole tenersi il serbatoio originale.


Se ci fosse qualcuno che ama le xl uniche e personalizzate, senza problemi di budget, questa radicale modifica la consiglierei vivamente.

Storz è garanzia di qualità e personalità!

28 giu 2011

Una officina - due squadre - una gara!





Un officina, la Numero uno Milano; due squadre, rispettivamente quella dei meccanici storici e quella degli sbarbati: una gara!

Obbiettivo e traguardo, riuscire a montare in minor tempo un potente motore Screaming eagle 120R. Tutto questo nella splendida cornice della officina di via Fioravanti.

Vincerà l'esperienza o la voglia di emergere dei giovani?


1994 - Carlo Talamo - Numero Uno






Per i lettori italiani Carlo Talamo è un nome conosciuto (rip), per tutti coloro che invece leggono dall'estero mi limiterò a dire che è grazie a quest'uomo se harley Davidson in Italia è una consolidata realtà.

Non aggiungo altro per non dire scontatezze.


Questo video è per tutti quelli che non hanno avuto il tempo o la fortuna di conoscerlo.

Mule Motorcycles XR1660 Street Tracker




La Mule Motorcycle si occupa sostanzialmente della costruzione di moto, su base harley e non solo, dal sapore dirt-flat track.

Ecco a voi un esempio ben riuscito.

1660 cc di cilindrata, per una moto che monta il meglio degli accessori in commercio, partendo da ohlins e supertrapp, doppio carburatore e doppio filtro.

Notare l'ammortizzatore giallo al contrario, ma non so dirvi se è una scelta obbligata, voluta o necessaria.

Bella invece la colorazione!

La colorazione è importante!





Con oggi ha inizio una serie di post riguardanti un aspetto centrale in tema di modifiche; la colorazione!


Croce e delizia per le preparazioni leggere.


Definiamo il concetto.


Intendo preparazioni leggere quelle preparazioni fatte da noi privati, con tenacia, sacrificio e la segreta convinzione di essere dei customizer mancati.


Perchè, specialmente qui in Italia, siamo un pò tutti allenatori di calcio, porno attori e adesso ho scoperto anche customizzatori mancati.


Torniamo alla colorazione.


Quante volte vi è capitato di vedere sportster, magari anche ben equipaggiate, ma con una livrea che non aggiunge nulla, ma anzi quasi mortifica il mezzo?


Premessa doverosa è che il bello nel mondo delle modifiche è che tutto è permesso, non ci sono regole, per cui la mia è una opinione sempre e comunque soggettiva e personale.

Facciamo un esempio, sperando che il proprietario della sportster in foto non sia italiano e che non sia un lettore di questo blog.


Ho scelto questa moto perchè, fanale anteriore a parte, è ben accessoriata, con scarichi 2 in uno V&H, codino storz, pinza freno e dischi performanti, sella xrcf.


Questa sportster è l'emblema di quanto una colorazione "mediocre" non faccia fare il salto di qualità alla preparazione.


Forse lo stemma harley è stato scelto proprio per richiamare la mitica xlcr, ma il bianco e rosso su sfondo nero opaco proprio non mi dice nulla.

Sono sicuro che una colorazione differente, questa due ruote risulterebbe ai nostri occhi diversa.


Ma forse la cosa più che importa è che risulti bellissima a colui che la guida e si emoziona nel farlo?

Sicuramente si; ma secondo voi, se una persona spende tempo e soldi per rendere la propria "bimba" unica, performante o speciale non è forse perchè, in cuor suo, vuole che sia la moto più bella di tutte?


E allora, forse la vera discriminante riguarda il gusto.

Il gusto di chi la osserva, ma più di tutto il gusto di chi sceglie come modificarla.


E purtroppo il gusto o ce l'hai o non ce l'hai!




.....to be continued!





Rombo di tuono - 10a edizione




Dopo il dualismo dello scorso autunno, sembra che per l'anno 2011 non dovremo scegliere a quale fiera dover partecipare nel fine settimana del 15/16 ottobre.


Per cui pace fatta si torna a remare nella stessa direzione, destinazione e obbiettivo la soddisfazione di coloro che pagano il biglietto per assistere ad un evento pieno ricco e di livello.


Fitto il programma, le idee e le novità per questo decimo anniversario, ma avremo tempo di parlarne.


Intanto mi congratulo per la scelta di non ripetere l'errore dello scorso anno in cui, per un motivo o per l'altro, nessuno ne uscì davvero vincitore.


Anche se ....

Harley Davidson XR750 al museo HD



Direttamente dal museo della Harley Davidson, un filmato che ritrae due esemplari della xr750, in versione originale e "pasticciata".

Chissà se un giorno queste immagini non le possa riprendere personalmente.

Un sogno nel sogno!

27 giu 2011

0571 Style chopper








Poche ma sapienti modifiche possono davvero trasformare una sportster.


La regola per questo tipo di preparazioni (chop style) è "togliere piuttosto che aggiungere", per cui via il parafango anteriore e una bella tagliata al posteriore, gommazze old style unitamente ad un mini fanale dietro.


Frecce ovviamente di troppo come di troppo i copri supporti posteriori ed il copricinghia.


In tema chopper le modifiche che fanno davvero la differenza e con il quale ci si può sbizzarrire maggiormente sono di solito manubrio, colorazione e scarichi.


E infatti il Tbar altissimo, la colorazione accesa e gli scarichi bianchi sono gli elementi caratterizzanti di questa sporty chop by 0571 garage.


Nulla di estremo o esageratamente appariscente, nessun richiamo frisco o scarichi verso il cielo ma nell'insieme una sporty riuscita.



Aggiornamento Logo Duecilindri Blog




Piano piano prende forma il logo di questo blog, grazie alle sapienti mani della Bizzarri Creazioni.

Sostituito il bicilindrico con un motore sportster e contorno che richiama la grafica semi ovale di molte decal 883.

Resta la bandierina italiana e gli scacchi all'interno del numero due.

Grazie a Pasquale e grazie alla Bizzarri Creazioni per il tempo e l'energia che ci ha dedicato nonostante sia un "felice" possessore di un Vrod.

Fare motocross con una sportster è possibile?




Prima di tutto mi auguro che apprezziate questa novità di Duecilindri blog, ovvero la presenza dei video.

In questi ultimi giorni mi sono fatto un pò prendere la mano con questa news, ma vi assicuro di aver scovato delle chicche.

Tra queste il video di una sportster che si cimenta su una pista da cross.


Nonostante tutto la nostra piccola bicilindrica se la cava bene pure su questo percorso.


Guardare per credere.


24 giu 2011

Meeting di sportster orange





Ci scommetto quello che volete che non avete mai visto un raduno di 30/40 sportster solo di color orange harley.
Io prima di queste immagini mai.


Breve ma intenso!

NAGOYA Sportster meeting 5th





Mai visto così tante sportster tutte insieme.


Un vero spettacolo, una parata di preparazioni più o meno leggere!


Da vedere assolutamente!

Weekday Sportster meeting in OSAKA




Cari lettori ho selezionato per voi alcuni video di raduni provenienti dal giappone.

Voglio far capire, a chi ancora non lo sapesse, il motivo per cui spesso parlo dei fanatici sportsteristi dagli occhi a mandorla.

In questo ad esempio troverete due o tre moto davvero da urlo!

Due prezzi per ogni accessorio!









Ma voi sapete che c'è gente facoltosa che compra la terza o la quarta harley ma, per paura della reazione della moglie, la tiene "sottocopertura" presso i dealer ufficiali?

No, non sono leggende metropolitane purtroppo, anche se chi più chi meno siamo un pò tutti sulla stessa barca.

Lasciamo da parte il discorso della terza o quarta moto per un momento.

Confessate; non vi è mai capitato di fronte alla domanda della vostra compagna "Belli quelli scarichi nuovi, quanto li hai pagati?" di dimezzare e oltre il quantum pagato.

Se la risposta è affermativa vi assicuro che non siete gli unici.

Come poter dire di aver speso 700 euro per un paio di scarichi per esempio?

Non capirebbero e anzi, di fronte alla prima borsetta griffata in una vetrina del centro ci farebbero notare il fatto che in fondo è anche economica in confronto a quei due pezzi di latta che sbuffano gas.

E non importa se la vostra busta paga dice 1500, 2000 o cinquemila, questo argomento riguarda un pò tutti in proporzione.

Un consiglio?

Continuare ad oltranza così!
Due prezzi per accessorio!

Norley???




Norley???

Preferisco non aggiungere altro!

Sarei solo sgradevole ed offensivo!!!

Forty Eight by Thunderbike











Thunderbike non è solamente una grande concessionaria H-D, ma anche una mega officina dove si costruiscono special da sogno o più semplicemente pezzi per le nostre moto.

Questa sportster monta tutta una serie di accessori, tra i quali porta targa laterale, filtro aria, manopole. Il parafango accorciato, gli ammortizzatori Progressive e gli scarichi "truci" fanno il resto!

SportChop



E' evidente come, anche da una sportster, si possa ricavare un bel esemplare di chopperino.

Pochi e sapienti tocchi possono davvero far ottenere un risultato esaltante.

Il sottoscritto appare come un amante delle moto sportivelle ma vi assicuro che non disdegno assolutamente la vecchia scuola.

In una città come Milano, tra buche, pavè, binari e traffico forse proprio la soluzione chop ricavata da una sportsterina ammortizzata e tuttosommato non troppo ingombrante e pesante potrebbe essere la soluzione migliore.

L'ho sempre detto che un giorno affiancherò alla mia moto una sportster di questo genere o una completamente originale degli anni ottanta.

Ma forse con un chopperino potrei divertirmi di più con le modifiche.

23 giu 2011

Jap's Style











Questo genere di modifica va fortissimo in giappone.

Come definirla?
Chopper racer, street racer, bobber o che altro?

Gomma grossa anteriore, serbatoio piccolo sparato verso il cielo e codino corto.

Scarichi cattivelli, manubri strani e assetto basso.

Nella mia collezione di Custom Sportster book non potete immaginare la quantità di moto modificato su questa falsariga.

Che ne dite?




Muller Power Clutch - l'effetto montato













Nelle foto il dettaglio della power clutch.




Proprio nella seconda delle immagini notate la differenza tra il pezzo stock e quello nuovo che monta ora la mia sporty.



Le sfere più ravvicinate ed il gancio leggermente più lungo aumentano la leva riducendo lo sforzo.


Proprio ieri sera ho ritirato la moto.


Premendo la leva frizione da fermo si nota già una sensibile differenza, ma soltanto ingranate le marce è veramente evidente il salto in avanti.



Ottimo acquisto; anche se non prioprio economico.


Le leve forate ed accorciate oltre ad essere esteticamente particolari le ho trovate anche molto comode ma vi saprò dire meglio dopo un uso prolungato.



Mi rimane solo da mostrarvi i paracalori in policarbonato ma sono in attesa che Francesco trovi le fascette giuste.



Preparatevi perchè sarà una figata.



22 giu 2011

La mia sporty - Leve forate e accorciate











Ecco una delle anteprima dei lavori che sto facendo fare da Crazyoils.


Avevo in cantina una coppia di leve, una delle quali stortata a causa di un piccolo incidente, che ho deciso di far forare ed accorciare.


Non le ho ancora toccate con mano, ma il risultato mi piace moltissimo.


E poi con l'aggiunta del Muller Power Cluch, la cambiata sarà sensibilmente diversa.


Per chi sostiene invece che le leve più lunghe siano più comode, rispondo solamente che di solito nel freno e frizione si usano (almeno io) al massimo tre dita e che le leve che monta di serie la sportster sono, per il sottoscritto, esageratamente grandi.
Mi piacciono molto!


Xr1200 - Carattere e personalità
















La xr1200 è una harley davidson in tutto e per tutto anche se spesso viene poco apprezzata da coloro i quali associano i bicilindrici americani a quintali di cromature accecanti.

Certamente è una harley particolare, protesa allo sportivo ma dai caratteri marcati di chi proviene dalla famiglia sportster.


A mio modesto parere una moto di personalità, divertente da guidare e dalle prestazioni invidiabili, una moto per tutti coloro che amano le harley ma non vogliono rinunciare a qualche piega vera.

Forse le colorazioni troppo semplici (nera, rossa, bianca) non hanno reso giustizia a questo modello.


E non mi venite dire che con la vostra softail grattate le pedane per favore...parlo di piega vera.


Le foto sono quelle del trofeo xr1200 che tuttora è in corso in Inghilterra mentre qui in Italia ...